Cultura e Tradizioni

Fave alla martinese

Fave alla martinese. Ricetta tipica pugliese a base di purea di fave bianche. Mettere in pignatta le fave bianche, aggiungere mezza cipolla e una patata, coprire con acqua q.b., salare e metter a cuocere a fuoco lento senza girare. Terminata la cottura frullare il tutto per amalgamare.

Matera e i suoi sassi

La città di Matera dista 23 km da Ginosa, raggiungibile in 20 minuti di macchina. La parte antica della città, composta dai cosiddetti Sassi materani, quello Barisano e quello Caveoso, è di aspetto molto originale, viene situata in tre gravine profonde nelle quali sono edificate sulla pietra nativa le chiese e  le case contro il costone tufaceo, con nella parte posteriore vani bui e cantine, anticamente usate come stalle, analogamente ai siti rupestri delle gravine di Ginosa.

Ginosa Breve Storia

Ginosa, comune di 22.421 abitanti in provincia di Taranto, si erge sul primo gradino delle falde joniche della Murgia tarantina a 240 m s.l.m. La sua fondazione risale al 1500 a.c., ma insediamenti umani erano presenti sin dal Neolitico. Terra ricca di tradizioni ancora fortemente radicate, conserva a tutt'oggi testimonianze del passaggio di popolazioni preclassiche, greche, romane, bizantine e normanne.

Ginosa Bandiera Blu 2014

Dotata di un ampio arenile che comprende anche una fascia di macchia mediterranea dai profumi intensi, dalla sabbia dorata, in cristalli di silice, che rimane sempre morbida sotto i piedi nudi, Marina di Ginosa,  frazione del paese madre Ginosa,  si affaccia su quasi sette chilometri della costa jonica, è una meta estiva che attrae grandi masse di bagnanti dalle province pugliesi e lucane. Da settembre a giugno invece è la residenza ideale per chi ama la vita tranquilla a contatto con la natura.

Pagine